LINGUAGGIO NON VERBALE- RICALCO O SINTONIA

Ti è mai capitato di non capire il tuo interlocutore?

Ti è mai sembrato sentire determinate parole ma allo stesso tempo c’era qualcosa che non vi convinceva?

Anche quando non ci esprimiamo con le parole il nostro corpo, attraverso la gestualità, comunica in continuazione e trasmette messaggi e informazioni, facilmente interpretabili dagli studiosi del linguaggio del corpo.

Il nostro corpo comunica circa il 70% delle informazioni attraverso il linguaggio del corpo non verbale.

Esempio: la vostra compagna vi dice che avrebbe piacere a conoscere i tuoi genitori; ma magari mentre lo dice incrocia le braccia e fa un passo indietro.

Cosa vuol dire?

Probabilmente anche una persona non esperta di linguaggio del corpo, ad intuito, potrebbe accorgersi che non c’è coerenza tra ciò che viene comunicato verbalmente e ciò che viene comunicato con il corpo; per il semplice fatto che ne momento dell’espressione verbale la nostra compagna ha incrociato le braccia, segnale di chiusura e, facendo un passo indietro ha dato segno di allontanamento da quel preciso discorso.

Altro esempio: chiedete al vostro compagno se avesse piacere di accompagnarvi a fare shopping. Lui vi risponde di si toccandosi il naso e magari grattandosi un po’ la testa.

Cosa significa tutto ciò?

Significa che, il vostro compagno nonostante la sua risposta, toccandosi il naso e grattandosi la testa ha dato un forte segnale di rifiuto.

Ovviamente il linguaggio non verbale del corpo non trasmette solo segnali negativi o di rifiuto, ma anche segnali di apprezzamento o gradimento come ad esempio:

bagnarsi o mordesi leggermente le labbra, accarezzarsi i capelli, avvicinamento in avanti(del corpo) ecc…

Facciamo un ultimo esempio sui segnali di gradimento: state parlando con una ragazza appena conosciuta e quando le dite che ha dei begli occhi lei si bagna leggermente le labbra e si accarezza i capelli. Entrambi forti segnali di apprezzamento.

GUARDATE IL VIDEO è SPIEGATO MOLTO BENE.... RAYMOND BARD

IL LINGUAGGIO DEL CORPO - LA MENZOGNA

NON SI COMUNICA SOLO ATTRAVERSO LA VOCE MA CON TUTTO IL NOSTRO CORPO
Ti è mai capitato di non capire il tuo interlocutore?

Ti è mai sembrato sentire determinate parole ma allo stesso tempo c’era qualcosa che non vi convinceva?

Anche quando non ci esprimiamo con le parole il nostro corpo, attraverso la gestualità, comunica in continuazione e trasmette messaggi e informazioni, facilmente interpretabili dagli studiosi del linguaggio del corpo.

Il nostro corpo comunica circa il 70% delle informazioni attraverso il linguaggio del corpo non verbale.

Esempio: la vostra compagna vi dice che avrebbe piacere a conoscere i tuoi genitori; ma magari mentre lo dice incrocia le braccia e fa un passo indietro.

Cosa vuol dire?

Probabilmente anche una persona non esperta di linguaggio del corpo, ad intuito, potrebbe accorgersi che non c’è coerenza tra ciò che viene comunicato verbalmente e ciò che viene comunicato con il corpo; per il semplice fatto che ne momento dell’espressione verbale la nostra compagna ha incrociato le braccia, segnale di chiusura e, facendo un passo indietro ha dato segno di allontanamento da quel preciso discorso.

Altro esempio: chiedete al vostro compagno se avesse piacere di accompagnarvi a fare shopping. Lui vi risponde di si toccandosi il naso e magari grattandosi un po’ la testa.

Cosa significa tutto ciò?

Significa che, il vostro compagno nonostante la sua risposta, toccandosi il naso e grattandosi la testa ha dato un forte segnale di rifiuto.

Ovviamente il linguaggio non verbale del corpo non trasmette solo segnali negativi o di rifiuto, ma anche segnali di apprezzamento o gradimento come ad esempio:

bagnarsi o mordesi leggermente le labbra, accarezzarsi i capelli, avvicinamento in avanti(del corpo) ecc…

Facciamo un ultimo esempio sui segnali di gradimento: state parlando con una ragazza appena conosciuta e quando le dite che ha dei begli occhi lei si bagna leggermente le labbra e si accarezza i capelli. Entrambi forti segnali di apprezzamento.

GUARDATE IL VIDEO è SPIEGATO MOLTO BENE.... RAYMOND BARD

QUINTESSENZA POSOLOGIA

QUINTESSENZA POSOLOGIA
3 volte al giorno, lontano dai pasti, 3-5 goccie di essenza spagyrica in una zolletta di zucchero o cucchiaio di miele.


In alcune patologie è molto utile l'associazione di due o più essenze spagyriche.
Pubblichiamo alcune indicazioni per le più comumi patologie. I rimedi riportati sono in ordine di importanza.


ACNE: lavanda, limone
ALLERGIE: melissa, menta
ANSIA: melissa, ginepro, cajeput, arancio amaro
ASMA BRONCHIALE: origano, cajeput, santoreggia, salvia
BRONCHITE: eucalipto, pino, origano, santoreggia
CEFALEA: lavanda, menta, semi caldi, salvia
CELLULITE: thuja, limone, ginepro
CONGIUNTIVITE: lavanda
DEPRESSIONE: melissa, lavanda, salvia, limone
ECZEMA: lavanda, limone, menta
EMORROIDI: cipresso
FERITE: santoreggia, eucalipto, ginepro
GASTRITE: limone, menta, semi caldi, anice stellato
IMPOTENZA: santoreggia, pino, cannella, timo
INFEZIONI: limone e aglio, lavanda, cajeput, bergamotto
INSONNIA: arancio amaro, melissa, salvia, lavanda
IPERTENSIONE ARTERIOSA: aglio, limone, lavanda, melissa
IPOTENSIONE: salvia e aglio, rosmarino, melissa, cannella
NAUSEA: melissa, menta
OBESITA': limone, thuja, ginepro
PIORREA: garofano, cipresso
PRURITO: menta, limone
PSORIASI: limone
REUMATISMI: ginepro e aglio, limone, timo, cajeput
SCIATALGIA: salvia, rosmarino
STERILITA' FEMMINILE: melissa
STERILITA' MASCHILE: salvia, pino
STIPSI: ginepro
TACHICARDIA: arancio amaro, limone, menta, lavanda
TOSSE: eucalipto, pino, timo, origano
USTIONI: eucalipto, ginepro, rosmarino
VARICI VENOSE: cipresso, limone, menta
VOMITO: melissa, anice stellato, semi caldi, limone

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.