Alimentazione e ciclo mestruale

Alimentazione e ciclo mestruale

Secondo alcuni studi, si sta sempre di più notando che l'alimentazione influisce sul ritmo dei nostri ormoni e, di conseguenza, sull'andamento del nostro ciclo mestruale, aumentando o riducendo i gonfiori e stimolando l'ovulazione.

Quindi, a seconda del tipo di flusso mestruale che abbiamo, dovremmo stare attente al menù da seguire.

Alcuni alimenti hanno la proprietà di ridurre od aumentare il flusso: per questo, le donne che hanno un flusso abbondante dovrebbero mangiare molta carne rossa, mentre coloro che hanno un flusso scarso dovrebbero integrare la propria dieta con il pesce (che aumenta la perdita di sangue) o l'uovo in associazione ad ananas o melone (mentre l'uovo associato a kiwi o pompelmo ha proprietà riducenti).

Anche la cottura dei cibi ha la sua importanza, poichè la sua azione varia a seconda di come si cucina: fritti, bollito, vapore, piastra, etc, provocano effetti differenti a livello ormonale anche con lo stesso tipo di alimento.

Vediamo insieme quali sono i cibi da integrare o da evitare a seconda dei vari problemi legati al ciclo mestruale.

Flusso abbondante

Per rallentare e contenere la perdita di sangue, sono consigliati i formaggi, tutti i frutti di colore giallo, e tutte le sostanze che migliorano la coagulazione (agrumi, kiwi, peperoni, etc).

Inoltre, è necessario reintegrare il ferro assumendo carni rosse e verdure amare.

Da evitare i cibi che fluidificano il sangue (ananas, funghi, prezzemolo, pesce, cipolle, melone, etc).

Flusso scarso

Al contrario, quando il flusso è scarso, è necessario assumere alimenti che hanno un'azione fluidificante sul sangue (pesce, cavolfiori, sedano, ananas, melone, cipolle, aglio, asparagi, etc).

Evitare gli alimenti ricchi di vitamina C, K, e calcio.

Per favorire l'ovulazione

Per stimolare l'ovulazione, è necessario assumere una quantità maggiore di proteine e di grassi vegetali (carni rosse, uovo, pesce di mare e crostacei, patate, pomodori, etc).

Evitare i formaggi.

Mestruazioni dolorose

Se il ciclo mestruale ci fa soffrire, è d'aiuto mangiare alimenti che favoriscono il rilassamento fisico e mentale (banane, camomilla, patate, zucchine, yogurt, mandorle, kiwi, salvia, etc).

Evitare il riso e tutti i vegetali che fermentano nell'intestino.

Gonfiore e ritenzione idrica

Dopo l'ovulazione, è molto comune soffrire di gonfiore e di ritenzione idrica: per favorire la diuresi è importante bere molto e puntare sui vegetali crudi e cibi ad azione diuretica (pesce, sedano, finocchi, insalata, asparagi, carni bianche, etc).

Evitare alcol e bevande gassate e zuccherate, formaggi, salumi e dolciumi.

Nessun commento:

Posta un commento

Questo post ti ha dato informazioni utili ?
Un tuo commento mi aiuta a migliorare e nel proseguire la mia Mission.
Ti ringrazio inoltre se vorrai iscriverti nel mio blog e condividere questo articolo nei tuoi social.

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

I + CLICCATI DELLA SETTIMANA SU RAYMONDBARD.COM

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.