TRADUTTORE

LEGAME TRA CIBO e TENDENZE CRIMINALI - Università diOxford

LEGAME TRA CIBO e TENDENZE CRIMINALI, TEST su DETENUTI - UK
(AGI) - Londra, 28 Gen.. - Il vecchio adagio “siamo cio’ che mangiamo” potrebbe avere implicazioni anche sulla tendenza a delinquere. E’ quanto cerchera’ di verificare un team dell’Universita’ di Oxford che utilizzera’ come “cavie” 1.000 minori reclusi in tre istituti di pena britannici. I ricercatori monitoreranno quotidianamente i giovani detenuti per verificare se le vitamine, i minerali, gli acidi grassi extra che saranno introdotti nella loro dieta’ influenzeranno livelli di violenza, uso di stupefacenti o tendenze al suicidio.
Uno studio pilota che tra il 1995 e il 1997 verifico’ che i detenuti che ricevevano quote extra di vitamine e altri integratori commettevano il 25% in meno di violazioni disciplinari
, e il tasso di coinvolgimento in episodi di violenza si era ridotto del 37%. “Non stiamo dicendo che l’alimentazione e’ il solo (elemento) che influenzi il comportamento ma pensiamo che ne sia stato sottostimata l’importanza”, ha chiarito John Stein, uno dei responsabili della ricerca.
Ad alcuni prigionieri saranno dati oltre 30 integratori in aggiunta ai pasti normali mentre ad altri saranno forniti dei placebo. Entrambi saranno sottoposti a analisi del sangue per verificare che seguano la dieta.
David Hansion, responsabile delle prigioni di Sua Maesta’, si e’ detto entusiasta dello Studio “Spero che possa portare a nuova scoperta sul legame tra alimentazione e comportamento tra i piu’ giovani”.

Tratto dal sito: http://www.mednat.org/alimentazione/alimentaz_base.htm

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

FORMAZIONE - LEARNING - Scegli in cosa vuoi essere il migliore

Corso Marketing Management Generale

OCCASIONE LAST MINUTE SOLO PER GLI ISCRITTI A QUESTO BLOG

OGGI SCONTI

I post + cliccati della settimana

Collaborare

Collaborare

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.