CONSULENZA

CONSULENZA TELEFONICA con Raymond Bard
Ogni giorno dalle 19 alle 20 sabato e Domenica dalle 10 alle 12
(Solo per gli iscritti e chi si iscrive a questo sito Internet)
Come fare: Effettua libera donazione tramite ricarica telefonica Wind al numero 3202181316 poi invia un messaggio per appuntamento telefonico.
A fine conversazione vi sarà chiesta una libera donazione in base al gradimento tramite bonifico bancario.



TRADUTTORE

LA DIETA MAYR

                  LA DIETA MAYR                      
 

Gonfiori ed Intestino Pigro "Addio" con la Dieta Mayr!
Vorresti perdere peso, ma soprattutto vorresti dire addio a quel fastidioso gonfiore addominale causato dall’intestino pigro?
L’ideale per te è la Dieta Mayr, che prende il nome dal medico austriaco specializzato in disturbi gastrointestinali che l’ha inventata, il dottor Franz Xaver Mayr.
Il Programma Alimentare, adatto anche per contrastare i disturbi dell’apparato digerente, la cefalea, i reumatismi, l’ipertensione e l’insonnia, si suddivide in quattro fasi, da seguire possibilmente sotto controllo medico.

La prima fase, della durata di due giorni, prevede infatti un digiuno completo di alimenti solidi: sono concessi solo acqua, tè, tisane e succhi di frutta in quantità, per depurare l’organismo senza privarlo di nutrienti essenziali.


La seconda fase, che è anche la più tipica della dieta Mayr, prevede il cosiddetto “digiuno attenuato”, che consiste in una settimana seguendo questa alimentazione giornaliera:

Colazione: tè zuccherato con succo di limone
Pranzo: 80 grammi di pane; uno yogurt o un uovo alla coque o una tazza di brodo vegetale o una zuppa d’avena; un bicchiere di latte intero
Cena: 80 grammi di pasta o riso integrale in bianco, un succo di frutta o una tisana.
Seguendo questa dieta per una settimana, l’intestino verrà completamente ripulito da tutti gli eccessi, le scorie e gli acidi accumulati in anni di alimentazione sregolata, e sarà pronto a ripartire alla perfezione regalando un ventre piatto e asciutto da ragazzina.
Fatto questo, è possibile tornare all’alimentazione normale senza problemi, seguendo per qualche settimana la terza fase di transizione: in primo luogo si reintroducono i cibi poveri di cellulosa, come i cereali raffinati e gli alimenti di origine animale, e solo in un secondo momento la frutta e la verdura.

Una volta reintrodotti tutti gli alimenti, si può continuare a mangiare di tutto, a patto di farlo in modo “nuovo”, cioè prediligendo cereali integrali, vegetali e carne magra o pesce, bevendo molta acqua e tisane e ricordandosi di masticare sempre molto lentamente.

I chili persi non ritorneranno, e la pancia gonfia sarà solo un brutto ricordo lontano.

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

FORMAZIONE - LEARNING - Scegli in cosa vuoi essere il migliore

Corso Marketing Management Generale

OCCASIONE LAST MINUTE SOLO PER GLI ISCRITTI A QUESTO BLOG

OGGI SCONTI

I post + cliccati della settimana

Collaborare

Collaborare

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.