TRADUTTORE

ALIMENTAZIONE E GRUPPI SANGUIGNI - QUALI SONO LE CARATTERISTICHE GENERALI DEL TIPO A

QUALI SONO LE CARATTERISTICHE GENERALI DEL TIPO A
 
Il tipo A definito come "l'Agricoltore", sarebbe comparso circa 15.000 anni fa, in Medio Oriente, a seguito delle mutate condizioni di vita che si verificano con l'introduzione della coltivazione e dell'addomesticamento degli animali. Inserito in gruppi, il soggetto del tipo A, appare meno aggressivo del tipo 0, dotato di maggiore capacità di pianificazione e di collaborazione.
In generale, il tipo A presenta le seguenti caratteristiche biologiche:
- apparato digerente fragile;
- sistema immunitario vulnerabile;
- adattamento a condizioni ambientali e nutrizionali stabili;
- benessere da un'attività fisica o sportiva rilassante;
- benessere da una dieta ricca in cereali e legumi (dieta vegetariana);
- scarsa tolleranza per carne, frumento, latte e latticini. Per molti aspetti, il metabolismo del tipo A è l'esatto opposto di quello del tipo 0.

I soggetti del tipo A manifestano più frequentemente la tendenza alle seguenti affezioni:

- anemia;
- affezioni epatiche;
- disturbi cardiocircolatori;
- diabete del tipo I°;
- neoplasie.

DIETA E STILE DI VITA OTTIMALE

La dieta e lo stile di vita ottimale sono riassunte nelle seguenti 10 linee guida:

1. Preferire una dieta a base di cereali, legumi, verdure. Ottimale per il benessere delle persone appartenenti al tipo A è la dieta di tipo vegetariano.

2. Consumare frutta in abbondanza (almeno 3 volte al giorno).
3. Limitare o evitare il consumo di carne, introducendo semmai piccole quantità di pesce. Evitare il consumo di cibo conservato, salato, sotto-sale o affumicato (insaccati, salumi stagionati, carni conservate, cibi in salamoia).
4. Ridurre latte, latticini, formaggi. I soggetti che manifestano una produzione eccessiva di muco con affezioni di tipo catarrale a livello delle prime vie aeree (raffreddore, sinusite, otite, bronchite) dovranno limitare fortemente il consumo di latte e latticini. La soia e i suoi derivati sono particolarmente utili per i soggetti del tipo A.
5. Evitare i cibi precotti e le carni insaccate, conservate o affumicate.
6. Consumate pesce in piccole quantità (carpa, cernia, coregone, merluzzo, salmone, sardine, trota) escludendo i pesci piatti come le sogliole e le passere di mare, in quanto contengono un tipo di lectina particolarmente irritante per l'apparato digerente.
7. Consumare semi oleosi e frutta secca (riducono il colesterolo e proteggono cuore e vasi) Evitare noci brasiliane e pistacchio.
8. Contenere il consumo di prodotti a base di farina di frumento.
9. Praticare attività fisica rilassante (Yoga, bicicletta, attività natatoria, escursioni).
10. Utilizzare fitocomplessi o infusi specifici adatti (Aloe, Bardana, Biancospino, Camomilla, Cardo marino, Echinacea, Valeriana). Evitare preparati o infusi a base di Barba di mais e Rabarbaro.

In definitiva si riassume in modo efficace la dieta e lo stile di vita più consuni al gruppo A:

"Le persone di tipo A si sentono meglio seguendo una dieta vegetariana, un'eredità tramandata dai loro antenati che erano diventati stanziali, contadini e poco aggressivi (...). Per molti aspetti, il metabolismo del tipo A è l'esatto opposto di quello del tipo 0".

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

FORMAZIONE - LEARNING - Scegli in cosa vuoi essere il migliore

Corso Marketing Management Generale

OCCASIONE LAST MINUTE SOLO PER GLI ISCRITTI A QUESTO BLOG

OGGI SCONTI

I post + cliccati della settimana

Collaborare

Collaborare

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.