CONSULENZA

CONSULENZA TELEFONICA con Raymond Bard
Ogni giorno dalle 19 alle 20 sabato e Domenica dalle 10 alle 12
(Solo per gli iscritti e chi si iscrive a questo sito Internet)
Come fare: Effettua libera donazione tramite ricarica telefonica Wind al numero 3202181316 poi invia un messaggio per appuntamento telefonico.
A fine conversazione vi sarà chiesta una libera donazione in base al gradimento tramite bonifico bancario.



TRADUTTORE

I DUE EMISFERI CELEBRALI DESTRO IRRAZIONALE E SINISTRO RAZIONALE - RAYMOND BARD


Il Cervello e' suddiviso in due principali sezioni Destra e Sinistra , che nell'evoluzione si sono particolarmente differenziate modificando le infrastrutture neuronali degli Emisferi Cerebrali Superiori.
Tale suddivisione del cervello in due sezioni rispecchia il fatto che anche il nostro corpo ha un articolazione binaria: abbiamo infatti due occhi, due orecchie, due buchi del naso, una lingua che differenzia il dolce dal salato ... due mani due gambe e cosi via dicendo.
Gli emisferi cerebrali

Emisferi celebrali
Ciò suggerisce che le funzionalità del cervello, come espressione di una attività pensante, sia anch'essa duplice, e ciò vuol dire che possiamo significare ciò che osserviamo mediante due modalità alternative e complementari: l'una logico-razionale (cioè sequenziale, analitica, deduttiva) ed l'altra intuitiva-olistica (cioè sintetica, globalizzante, induttiva) le quali corrispondono fondamentalmente alle procedure funzionalmente differenziate delle attività dei due emisferi cerebrali.

Emisferi cerebrali
Le funzioni specifiche dei due emisferi del cervello, sono:

EMISFERO SINISTRO


“Sono il cervello sinistro. Sono scientifico. Un matematico. Amo la consuetudine. Categorizzo. Sono accurato. Lineare. Analitico. Strategico. Sono pratico. Ho sempre il controllo. Sono il padrone di parola e linguaggio. Realistico. Calcolo equazioni, coi numeri gioco. Sono ordine. Sono logica. So esattamente chi sono”
mente cosciente
ragionamento consecutivo
parola, scrittura
analisi delle parti
conosce spazio e tempo
si sente un io separato
non ha emozioni
causa le malattie

EMISFERO DESTRO


 “Sono il cervello destro. Sono la creatività. Uno spirito libero. Sono passione. Desiderio. Sensualità. Sono il suono ruggente di chi ride. Sono il gusto. La sensazione della sabbia sotto il piede nudo. Sono movimento. Colori brillanti. Sono la pulsione a dipingere sulla nuda tela. Sono immaginazione senza limiti. Arte. Poesia. Intuisco. Sento. Sono tutto ciò che volevo essere”.

mente subconscia, memoria
intuito immediato
musica, disegno, creatività
vista d'insieme, misticismo
non conosce spazio e tempo
si sente parte del tutto
ama, odia, ride e piange
può curare le malattie

I bambini piccoli e gli animali hanno le funzioni dell'emisfero destro che
predominano sul sinistro; le funzioni di quello
sinistro sono infatti quasi inesistenti.
Negli animali tale situazione
rimane immutata negli anni mentre nei bambini si
assiste ad un graduale sviluppo delle funzioni relative all'emisfero
sinistro, ovvero: capacità di discorsi complessi e di
analisi, coscienza di sé, ragionamenti logici, ecc.

Si potrebbe quasi pensare che Adamo, che ebbe da Dio l'incarico di dare un
nome a tutti gli abitanti della Terra, rappresenti uno
stadio evolutivo dell'uomo, in cui la parte sinistra del cervello si stava
sviluppando, mettendolo così in grado di parlare e di
classificare le cose intorno a lui. Va sottolineato che il fatto di essere
mancini non dimostra per
nulla una maggior specializzazione della parte destra del cervello. Anche
in queste persone gli emisferi continuano a
svolgere le funzioni descritte in quanto la gestione delle mani fa parte di
un'altro tipo di attività cerebrale.

Purtroppo i sistemi educativi del passato, e quelli tutt'ora in uso,
privilegiano l'emisfero sinistro e trascurano notevolmente
l'educazione di quello destro. Tutto viene impartito per gradi (secondo
schemi logici prestabiliti) e le materie principali
(matematica, lettura, scrittura, ecc.) aiutano lo sviluppo dell'emisfero
sinistro. Ciò che compete all'emisfero destro
(sognatore, artefice e artista), viene invece trascurato.

Forse le ricerche scientifiche attuali, approfondendo la conoscenza del
cervello, ci permetteranno di affrontare
responsabilmente questo stato di cose e di prendere i dovuti provvedimenti
nei confronti dell'educazione delle future
generazioni.

Lo sviluppo delle funzioni dell'emisfero destro, tra l'altro, non si
presenta tanto facile perché quello sinistro tende ad
accaparrarsi tutti i lavori cerebrali anche se, a conti fatti, il "collega"
certe cose le saprebbe fare meglio di lui. 

L'unico modo
per poter evitare questo problema consiste nel proporre al cervello un
compito che disgusti la parte sinistra; tutto ciò che
è monotono e ripetitivo, ad esempio, fa parte di questa categoria.Anche il
disegno artistico è una attività in cui l'emisfero
sinistro si trova decisamente impacciato. Ne consegue che questo tipo di
disegno potrebbe essere un modo eccellente per iniziare lo
sviluppo delle abilità proprie dell'emisfero destro.


http://www.video.mediaset.it/video/adam_kadmon_revelation/ugc_adamkadmoncercate/496150/la-verita-non-esiste.html

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

FORMAZIONE - LEARNING - Scegli in cosa vuoi essere il migliore

Corso Marketing Management Generale

OCCASIONE LAST MINUTE SOLO PER GLI ISCRITTI A QUESTO BLOG

OGGI SCONTI

I post + cliccati della settimana

Collaborare

Collaborare

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.