CONSULENZA

CONSULENZA TELEFONICA con Raymond Bard
Ogni giorno dalle 19 alle 20 sabato e Domenica dalle 10 alle 12
(Solo per gli iscritti e chi si iscrive a questo sito Internet)
Come fare: Effettua libera donazione tramite ricarica telefonica Wind al numero 3202181316 poi invia un messaggio per appuntamento telefonico.
A fine conversazione vi sarà chiesta una libera donazione in base al gradimento tramite bonifico bancario.



TRADUTTORE

Non sarà un virus a distruggere il genere umano , ma l'umano stesso con il suo progresso chimico e tecnologico.


Non sarà un virus a distruggere il genere umano , ma l'umano stesso con il suo progresso chimico e tecnologico.

Stiamo morendo lentamente per l'intolleranza a ciò che abbiamo creato..

Le prime vittime saranno gli individui più sensibili e ricettivi...

Forse siamo arrivati alla selezione della razza...   gli uomini robot o insensibili e poco umanitari forse sopravviveranno..

Perciò o vi ribellate o rimarranno solo individui sensibili come i sassi!!!

A voi questo articolo.




La tecnologia che semina “allergia”
di Michele Annunziata
ROMA. 11 aprile 2013 – Orticaria da computer, emicrania da televisione e dermatite da contatto con il frigorifero. Sono le nuove frontiere dell’”allergia alla tecnologia” che si sta diffondendo a macchia d’olio del mondo.

Si chiama “Sensibilità chimica multipla” (Mcs) ed in Italia miete già circa 500mila vittime inconsapevoli, ed il totale sarebbe comunque sottostimato. Finora infatti, solo una donna sarda di 49 anni, ha ottenuto dall’Asl il pagamento anticipato delle cure presso un centro che si trova a Londra, ed è l’unico, ad oggi, in grado di curare patologie del genere.

«Anche se definita una patologia rara – spiega Giuseppe Genovesi, allergologo del Policlinico Umberto I di Roma – in realtà la Mcs à abbastanza diffusa: si stima che il 15 per cento della popolazione negli Stati Uniti e in Europa soffra di qualche intolleranza chimica e almeno il 3 per cento soffra di Mcs. Di questi ultimi pazienti, il 50 per cento presenta anche elettro-sensibilità». Infatti, si tratta di una vera e propria sensibilità che si sviluppa all’esposizione a campi elettromagnetici di moltissimi accessori presenti in ogni abitazione. Televisori, telefoni cellulari, frigoriferi, lavatrici e computer.

 L’inquinamento elettromagnetico, infatti, è sempre più esteso nel mondo. Ma non solo La Mcs viene definita anche una malattia “ambientale”, essendo caratterizzata da quella che è stata la tendenza negli ultimi 40-50 anni di utilizzare in modo esagerato e sconsiderato sostanze potenzialmente nocive come insetticidi, pesticidi, conservanti, coloranti, ftalati, solventi e metalli pesanti.

 Fra i sintomi più comuni vengono registrati dolori al torace, asma, dermatiti da contatto, orticaria, irritazione della pelle, emicrania, fino a veri e propri attacchi di panico, svenimenti, aggressività e letargia. Normalmente si tende a non riconoscere sin da subito tale patologia, pensando che i sintomi elencati possano essere dovuti piuttosto ad un fattore psicologico. «Al solo Policlinico Umberto I - rende noto Genovesi - abbiamo avuto 300 diagnosi di Mcs negli ultimi due anni, di cui una parte con elettro-sensibilità, e circa l’8% dei casi ha riguardato bambini». Si pensa che tra le possibili cause ci sia una predisposizione genetica che comporti una bassa capacità di eliminazione delle tossine. Ma non ci sono abbastanza studi a riguardo. Le cure per tali patologie prevedono delle apposite immunoterapie per la progressiva desensibilizzazione alle onde elettromegnetiche, ma in Italia non sono ancora disponibili. L’unico centro è una clinica di Londra, che resta la sola ad occuparsi di questa moderna malattia. L’unica chiave per la salvezza, resta ancora una volta la ricerca scientifica e l’impegno delle eccellenze mediche nazionali attente alle nuove patologie ed alle nuove terapie biologiche.


Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

FORMAZIONE - LEARNING - Scegli in cosa vuoi essere il migliore

Corso Marketing Management Generale

OCCASIONE LAST MINUTE SOLO PER GLI ISCRITTI A QUESTO BLOG

OGGI SCONTI

I post + cliccati della settimana

Collaborare

Collaborare

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.