CONSULENZA

CONSULENZA TELEFONICA con Raymond Bard
Ogni giorno dalle 19 alle 20 sabato e Domenica dalle 10 alle 12
(Solo per gli iscritti e chi si iscrive a questo sito Internet)
Come fare: Effettua libera donazione tramite ricarica telefonica Wind al numero 3202181316 poi invia un messaggio per appuntamento telefonico.
A fine conversazione vi sarà chiesta una libera donazione in base al gradimento tramite bonifico bancario.



TRADUTTORE

Il risveglio del popolo delle stelle - Il risveglio delle coscienze

Con molto piacere pubblico questo testo che mi è stato dato da un mio conoscente....
Penso che questa persona la contatterò ancora per approfondire la sua dote di osservare ed esprimersi....




I malvagi verranno annientati e trionferà la giustizia

Ora anche tu puoi far parte di questa magnifica favola schierandoti dalla parte del popolo delle stelle che difende il paese ed i diritti del cittadino e che un giorno cambierà il mondo...


IL RISVEGLIO DEL POPOLO DELLE STELLE
UN MIRACOLO DELLA NATURA

Questa è la favola di un paese fantastico circondato da un mare cristallino e ricoperto di dolci colline ed alte montagne. Due magnifiche isole, belle come pietre preziose incastonate in un gioiello, completano il miracolo di una natura prodiga di bellezze incommensurabili. Un popolo fiero e d’intelligenza sopraffina abita questo paese incantato ed esporta nel mondo la sua arte ed il suo ineguagliabile stile. Le difficoltà in passato non sono mancate ma grazie alla forza d’animo di un popolo gagliardo e tenace tutto è stato superato ed il benessere e la prosperità non sono più un sogno irraggiungibile. La povertà è quasi completamente estinta, tutti hanno una casa, una famiglia e possono generare dei figli senza incertezze per il futuro. Sciami di popolazioni nordiche visitano le bellissime località portando benessere economico e fratellanza tra le diverse culture.

L’ESODO  (I potenti ci provano)

Nei secoli precedenti molti gruppi di potere si sono alternati al comando della nazione trascinandola in alterne vicende più o meno drammatiche. I popoli che abitano le regioni meridionali hanno  intrapreso un arduo cammino. Nonostante le promesse e gli investimenti di ingenti ricchezze destinate allo sviluppo delle terre meridionali, l’inarrestabile ed insaziabile fame di una classe politica corrotta e degenerata ha prosciugato tutti i fiumi di risorse economiche investite. Un esodo di proporzioni bibliche svuota le terre meridionali. I popoli meridionali trasferitisi al nord contribuiscono fortemente alla costruzione del benessere di città che si sviluppano a ritmo incessante. Il nuovo benessere raggiunto con enormi sofferenze e rinunce per il distacco dalle proprie terre di origine e l’integrazione con le popolazioni locali ha riportato un clima di pace sociale.

LE FORZE DEL MALE

Delle forze oscure però minacciano di nuovo il paese. L’istigazione alle contrapposizioni delle parti sociali è l’obbiettivo di una banda senza scrupoli che abita i centri del potere. L’incantatore del popolo padano ed il piccolo cavaliere si accordano con i capi del popolo delle fortezze rosse dopo che la balena bianca viene sventrata e la carcassa demolita dal maestro dei grandi valori. Ma il peggio deve ancora arrivare. Recatosi in visita alle popolazioni che abitano le nazioni a nord delle alte montagne il romano condottiero delle fortezze rosse cede la sovranità e regala le enormi ricchezze del paese ad un orda insaziabile di popoli nordici. Molti gioielli vengono ceduti e vengono depredati molti beni. Al grido di “riuniamo il nostro continente” l’orda famelica di popoli nordici comincia l’opera di svuotamento di quei paesi affacciati sul mare nostrum come un macellaio fa con i maiali aprendone l’addome per cibarsi anche delle loro frattaglie.

IL PICCOLO CAVALIERE

Ma le sofferenze del popolo del bel paese sono solo all’inizio. Un personaggio pubblico, che alle sue origini era conosciuto da pochi come cantore di stornelli francesi sulle grandi galee che solcano i mari crocieristici, irrompe come un fulmine a ciel sereno nella già disastrata tricolore nazione. Costruisce un impero dal nulla ricevendo ingenti tesori dai suoi amici. Con molti sorrisi, e la infame collaborazione dei potenti delle fortezze rosse, questo piccolo ma pericolosissimo cavaliere con tecnologiche scatole dallo schermo di cristallo riesce ad ipnotizzare e soggiogare il popolo. Cadono ai suoi piedi orde di poveracci che in lui vedono la realizzazione dei propri fallimenti, vecchi che sognano figli ricchi e potenti ed i mercanti del tempio che sperano di evitare il pagamento degli esosi tributi imposti al popolo dagli abitanti delle fortezze rosse. Anche le quattro sorelle dell’apocalisse calandran, sicmaf, camo e sacoruni lo appoggiano e lo rendono ancora più potente. Il piccolo cavaliere si circonda di fedelissimi servi sempre proni a dalla lunga lingua sempre tinta di uno strano colore marrone.
Si fa costruire un harem dove dimostrare, con l’aiuto di pozioni magiche dal colore bluastro, la sua incredibile potenza e virilità con giovanissime odalische pronte a tutto pur di accedere alle sue smisurate ricchezze. Si narra che nel suo harem vi fossero lunghissime code di bunbunghiane ballerine in attesa del proprio martirio. Il piccolo cavaliere si circonda di personaggi ambigui facendoli penetrare in tutti i posti del potere dai piccoli paesi alle grandi istituzioni. Questi personaggi si macchiano di infamità depredando e spolpando un intero paese lasciandolo sul baratro del fallimento. Lascia mano libera anche ai popoli delle fortezze rosse che colonizzano il paese costruendo una rete di finte istituzioni, fondazioni, commissioni e leggi per appropriarsi del pubblico denaro. Una enorme mole di pubblici personaggi si auto-attribuiscono  smisurati compensi riducendo il popolo alla disperazione.

IL COLPO DI GRAZIA

Quando il piccolo cavaliere si rende conto che il sole sta tramontando sul suo impero politico, decide di abdicare. Tutti festeggiano per la fine dell’incubo ma nessuno sa della tempesta che sta per abbattersi sul popolo ormai allo stremo delle forze. La pesante scure di un gruppo assetato di sangue, appoggiato dal piccolo cavaliere e dal popolo delle fortezze rosse, mozza di netto il capo del popolo ormai agonizzante. Nessuna iniquità viene risparmiata. Le gabelle vengono innalzate fino allo strangolamento e moltissimi decidono di farla finita togliendosi la vita. Milioni di persone perdono la dignità e tutto quello che è stato costruito da tre generazioni di cittadini viene disintegrato.

IL RISVEGLIO DELLE COSCIENZE

Molti anni prima qualcuno aveva iniziato un lungo cammino per lottare contro i poteri forti dei potenti, per denunciare le iniquità consumate contro il popolo e la natura. I suoi seguaci lo investono cavaliere e gli consegnano il libro delle volontà popolari che deve difendere anche a costo della vita. Il grande condottiero Begril, con la benedizione del popolo, si avventura in una epica impresa. Il suo fido architetto Giancas gli costruisce un castello di cristallo purissimo. Tutti i pellegrini di passaggio possono guardare attraverso i muri trasparenti per controllare che le battaglie intraprese da Begril siano quelle decise dal popolo sovrano. Attraverso il grande portale, sempre aperto a tutti, milioni di uomini ma soprattutto donne entrano e diventano le schiere pronte a dare battaglia a tutti i poteri e i privilegi dei malvagi. Vengono imbandite enormi tavole dove tutti possono saziare la propria fame di giustizia e dissetarsi alla fonte della conoscenza del bene e del male. Tutti i commensali, provenienti da diverse culture e ceti sociali, si sentono immediatamente un solo  popolo che lotta per una causa comune. Le ideologie politiche imposte dai potenti per contrapporre il popolo cadono e tutti cominciano a condividere idee di fratellanza ed unione. Questo è il risveglio del popolo delle stelle. Tutte le forze del male tentano di ignorare ed annientare con ogni tipo di menzogna il popolo delle stelle ma, più forte è l’attacco e più si consolida la consapevolezza nella propria forza. D’ora in poi nessuno avrebbe potuto ignorare il popolo delle stelle. Il condottiero Begril inizia l’ultima campagna di liberazione popolare ed invade tutte le piazze del paese con i suoi fidi scudieri tra cui Salmand, portatore delle insegne, per spargere il grido del popolo liberato in tutta la nazione. Tutti accorrono a migliaia per entrare in quella che ormai è diventata una grande famiglia con un solo DNA, in lotta per decidere del proprio presente e del futuro dei propri figli.
-----------------------------------------------------   FINE  -------------------------------------------------------------------

La favola però non finisce così. E’ arrivato il momento di entrare nella fossa dei leoni dove i potenti lottano per mantenere i loro privilegi ed i loro sporchi interessi a discapito del popolo sovrano.

I portavoce del popolo delle stelle schierati dalla parte del condottiero Begril lotteranno fino alla morte per difendere i fratelli che soffrono. l malvagi verranno annientati e trionferà la giustizia. Ora anche tu puoi far parte di questa magnifica favola schierandoti dalla parte del popolo delle stelle che difende il paese ed i diritti del cittadino e che un giorno cambierà il mondo.






Raymond Bard:
https://www.facebook.com/raymond.bard.9










Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

FORMAZIONE - LEARNING - Scegli in cosa vuoi essere il migliore

Corso Marketing Management Generale

OCCASIONE LAST MINUTE SOLO PER GLI ISCRITTI A QUESTO BLOG

OGGI SCONTI

I post + cliccati della settimana

Collaborare

Collaborare

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

COMPRESO QUESTO...
ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità . Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non è responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.