06 marzo 2020

GLI ANTIUMANI COMANDANO IL MONDO - Francesco Neri



Appare immutabile la realt√† in cui siamo immersi, il mondo in cui viviamo, globalizzato e finanziarizzato, in cui sembra essersi smarrito il potere decisionale delle persone soverchiato dallo stra-potere economico delle multinazionali. Ma √® davvero cos√¨? Forse i giornali e le televisioni non ne parleranno, decisi a convincerci che “there is no alternative”, che non c’√® alternativa come proclamato da Margaret Thatcher gi√† negli anni ’80. Sempre pi√Ļ persone, invece, da tempo riflettono sull’insoddisfazione indotta da questo stile di vita, e propongono anche soluzioni come testimoniano canali dedicati all’informazione libera come Byoblu. Nell’ultimo incontro, parte del ciclo di lezioni sulla “Macroeconomia dell’anima” proposto dall’associazione FacilitAscolto, Francesco Neri proponeva la “resilienza delle comunit√†” come metodo per sfuggire ai diktat imposti dall’alto e con esempi lampanti scovava la chiave di volta per far comprendere facilmente tutte le contraddizioni che sfuggono alla comprensione consapevole, ma che invece inconsciamente tutti percepiamo. Basta rifletterci: che senso ha pagare pochissimo un pomodoro che √® pieno di sostanze chimiche dannose per l’organismo e che fra qualche anno faranno spendere tutti i propri risparmi in medicine? Attualmente l’economia mondiale √® la pi√Ļ alta espressione del crimine organizzato: ventisei persone hanno accumulato la stessa ricchezza della met√† fra le persone pi√Ļ povere del pianeta ed √® facile, per pochi individui, mettersi d’accordo e dirigere le danze da dietro le quinte possedendo i mezzi di comunicazione di massa e denaro illimitato. La domanda, per√≤, sorge spontanea: possibile che questi poteri occulti non si rendano conto che stanno distruggendo il pianeta? Non pensano ai loro figli o nipoti? Facendo del sarcasmo si potrebbe ipotizzare che pensino di poter emigrare su un asteroide in futuro, ma al momento stanno imponendo un’architettura sociale basata sulla competizione, invece che sulla cooperazione; sulla concorrenza, invece che sulla convivenza. Vengono premiate le qualit√† antiumane invece che quelle umane. E, di nuovo, ci si ritrova a chiedersi: come possiamo cambiare una realt√† che non ci soddisfa, per di pi√Ļ controllata da oscuri criminali potentissimi? Francesco Neri propone altri esempi controintuitivi, ma di nuovo solo in apparenza, perch√© la verit√† √® elegante e quando la ascolti √® facile riconoscerla. La letteratura aveva capito quanto il cuore fosse importante, proprio quell’organo che la Scienza aveva definito una mera pompa idraulica, ma che oggigiorno, studiandolo con apparecchiature innovative, sta invece rivalutando come parte vera e profonda dell’essere umano, dotato di un campo magnetico cinque volte pi√Ļ forte di quello del cervello, capace di condizionare altri processi organici vitali comprese le emozioni. E forse, per cambiare noi stessi e il mondo, √® proprio un’emozione che ci manca: il coraggio. Ma come afferma Neri, davanti alle telecamere di Byoblu, non √® ancora troppo tardi. Basta volerlo e incamminarci insieme sulla strada che desideriamo.

Nessun commento:

Posta un commento

Questo post ti ha dato informazioni utili ?
Un tuo commento mi aiuta a migliorare e nel proseguire la mia Mission.
Ti ringrazio inoltre se vorrai iscriverti nel mio blog e condividere questo articolo nei tuoi social.

Clicca su post pi√Ļ vecchi

Clicca          su       post pi√Ļ vecchi

Dona a chi impiega il suo tempo per gli altri con amore e altruismo. dona per alimentare il bene.

ATTENZIONE A TUTTI I SITI INTERNET

ATTENZIONE Le informazioni contenute in questo sito(anche se selezionate con attenzione) come in tantissimi altri siti internet,sono di carattere informativo e generico, pertanto devono solamente essere usate a scopo didattico e NON per diagnosi su se stessi o su terzi, NON per scopi terapeutici, NON per automedicazione. In NESSUN CASO le informazioni presenti in questo sito si sostituiscono al parere di un medico. Pertanto si esortano i visitatori a rivolgersi IN OGNI CASO al proprio medico per avere dei pareri seri e professionali sul proprio stato di salute e sulle eventuali terapie da adottare. I gestori del sito non si assumono responsabilità per danni, di qualsiasi natura, che l'utente, attingendo le informazioni da questo sito, potrebbe causare a se stesso a o terzi, derivanti da uso improprio o illecito delle informazioni riportate in questo sito, o da errori e imprecisioni relativi al loro contenuto, o da libere interpretazioni, o da qualsiasi azione che l'utente del sito possa intraprendere autonomamente e disgiuntamente dalle indicazioni del proprio medico curante.

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicit√† . Non pu√≤ pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001.
L'autore non √® responsabile per quanto pubblicato dai lettori nei commenti ad ogni post.Verranno cancellati i commenti ritenuti offensivi o lesivi dell’immagine o dell’onorabilit√† di terzi, di genere spam, razzisti o che contengano dati personali non conformi al rispetto delle norme sulla Privacy.
Alcuni testi o immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via email. Saranno immediatamente rimossi.L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto a variazioni nel tempo.