22 dicembre 2013

YIN -YANG E PSICHE -LA MENTE UMANA FRONTIERA TRA REALTÀ E FANTASIA, TRA IL MONDO DELLA MATERIA E QUELLO DELLO SPIRITO.


TRATTO DAL BLOG :YIN 陰 - YANG 陽 UNIVERSALE: YIN-YANG E PSICHE:
NATURA E PSICHE


YIN-YANG E PSICHE


NATURA E PSICHE
le nostre caratteristiche psichiche hanno delle profonde radici con l'ambiente in cui siamo cresciuti, come una pianta che assorbe dal terreno i minerale che vi soggiacciono. Tutto influisce in noi, ma sta poi a noi stessi con la consapevolezza orientare queste forze.
Importante guardare la natura, le stagioni, le nostre emozioni e sottoporle ad una tavella in cui possiamo vedere a cosa corrispondono i movimenti del Yin - Yang in quel terminato momento. 
Se volete conoscere una persona fino infondo non potete fare a meno di conoscere il luogo dove è nato e cresciuto.

LA MENTE UMANA FRONTIERA TRA REALTÀ E FANTASIA, TRA IL MONDO DELLA MATERIA E QUELLO DELLO SPIRITO. 
La mente è l'incontro dell'energia dello spirito con quella del fisico, è il modo in cui le potenze dell’anima (intelletto e volontà) decodificano ed assimilano le energie. Il cuore nostro funziona come un campo MAGNETICO: se lo carichi solo di negatività la mente magnetizza solo forze negative e si diventa duri, insensibili, indifferente, immorali, ecc … ma se lo carichi soltanto con energia positiva la mente diventa molle, quindi sei una persona delicatissima, ipersensibile e permalosa, debole, timida e rigida. Dovete caricarvi alla pari, un po’ di dolce e un po’ di amaro … NON RINUNCIATE MAI A NESSUNO DI QUESTI ELEMENTI. Non esiste giusto o sbagliato, esiste il diverso; non esiste il giudizio assoluto, esiste l'opinione. Non prendiamocela se qualcuno la vede differentemente da noi, se te la prendi non sei sicuro di quello che pensi e cerchi nell'approvazione dell‘altro la tua sicurezza. Se siamo realmente sicuri di ciò che pensiamo, non abbiamo alcun bisogno di imporlo agli altri come se fosse verità assoluta. Chi impone, è tutto tranne che sicuro della propria verità...



YIN INCONSCIO (CUORE DA BAMBINO)
YANG CONSAPEVOLE (CERVELLO DI ADULTO)
Il Yang è l'apparenza esterna della realtà creata dal nostro guardo percependo al di fuori consapevolmente i fenomeni esterni ;
Il Yin è l'apparente realtà interna creata dalla consapevolmente analizzi ed intuizione personale all'interno di se stessi.
Se adeguatamente studiata questa doppia visione trova equilibrio, senza dover proiettare le nostre ombre nella realtà di luce esteriore e viceversa, liberandoci della falsità dei condizionamenti.
Insieme, rappresentano la misura della realtà inconscia , che può essere meglio percepita attraverso il mito e la lettura degli archetipi in confronto con l'inconscio collettivo comune a tutti gli esseri umani (per ciò vi rimando al nostro album mitologia ed archetipi). Il simbolismo mitologico da solo trascende tutti i concetti e ci introduce in una visione intuitiva comune.
 









Si tratta di una facoltà al di sopra della logica, una facoltà per la quale il simbolo, il mito, il paradosso, l'enigma, il lato artistico e romantico di una data situazione, sono pane quotidiano, è un aspetto femminile, per questo il sacro è femmineo. La seconda facoltà, Binà, risiede a sinistra, e costituisce la capacità di afferrare il lampo di Chokhmà e di dargli forma e concretezza, spiegandolo ed analizzandolo secondo concetti logici. Grazie a Binà, le rivelazioni di Chokhmà vengono assimilate dall'intelletto, trasmesse e comunicate, trasformate in progetti pratici e concreti. Binà è raziocinio, linguaggio, rigorosità e senso pratico, è la rudezza maschile. Per quanto il Creatore ci abbia fatto in modo tale da poter usarle entrambe, ogni essere umano è più incline ad utilizzare una o l'altra delle due facoltà descritte. Inoltre, l'intera società moderna occidentale ha una spiccata preferenza per le funzioni tipiche dell'emisfero sinistro che si polarizza di più sulla materia, mentre quelle destre hanno uno spiccato gusto per lo Spirito. Dovete sviluppare tutti e due gli emisferi e poi collegarli tramite un PONTE: l'unione tra cielo e terra, corpo ed anima, materia e spirito, realtà e fantasia... La consapevolezza che vi risiede ha il compito di mostrare come i loro due modi di percepire il mondo non siano affatto contradditorio e mutuamente esclusivi, ma complementari e reciprocamente necessari. L'organo capace di collegare questi due emisferi è il terz'occhio, l'Illuminazione, è quella potenza dell'anima grazie alla quale è possibile unificare pensiero ed emozione, cuore e cervello. Chi divide questi due emisferi è il DIAVOLO (separatore, divisore, colui che crea conflitto), chi li unisce è l'angelo dell'amore, ciò che noi chiamiamo DIO (l'integrità, il Tutto).


Nessun commento:

Posta un commento

Questo post ti ha dato informazioni utili ?
Un tuo commento mi aiuta a migliorare e nel proseguire la mia Mission.
Ti ringrazio inoltre se vorrai iscriverti nel mio blog e condividere questo articolo nei tuoi social.

Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

Top Benessere con il tuo personal trainer olistico

  Chi cerca trova...  raymondbard@hotmail.it 

Macrolibrarsi

Scrivi a Raymond Bard @: raymondbard@hotmail.it

Nome

Email *

Messaggio *