05 agosto 2014

Vivi con i tuoi simili e sarai sempre felice - impara a riconoscerli

Belle parole..
Molto difficile da mettere in pratica...

Come fai a riconoscere i tuoi simili?

Conosci veramente te stesso?

Cosa vuoi veramente di definitivo dalla vita?



Quanti anni di allenamento hai nell'individuare in ogni persona i suoi pregi?

Sei più bravo a osservare nella vita i pericoli o i piaceri?

Parti prevenuto quando conosci una persona?

Quante persone nuove conosci ogni settimana?

Sei una persona profonda o superficiale? Cioè di cosa parli con gli altri? Quali sono i tuoi argomenti? lamentele? sparlare di qualcuno? Cos'hai comprato e cosa vorresti comprare?

Lo sai che attiri ciò che sei?

Se vuoi vivere felice unisciti a persone che ti fanno crescere...

Anche se ti costa denaro e tempo....

Un maglione, un auto , una vacanza, un paio di scarpe, un cellulare e altri beni materiali consumabili.. 
"Un giorno lo butti via"...

Invece ciò che impari di profondo non lo perderai mai!!!
Ognuno ha ciò che si merita..
Ognuno ha ciò che ha seminato e semina..

Sta a voi inparare a seminare, imparando e capire e valorizzare la terra, il sole,  l'acqua, il seme, la crescita, l'amore, la speranza, l'altruismo ... 
invece di lamentarvi per il risultato...

 Una metafora

Il contadino egoista, avaro, ignorante, distruttivo non raccoglie mai frutti... maledicendo gli altri e dicendo che la loro è solo fortuna

Nessun commento:

Posta un commento

Questo post ti è stato utile?
Mi aiuteresti a far Crescere questo Blog ?
Puoi Commentare , Condividere e anche fare una piccola Donazione


Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

VEDI TUTTO IN VERSIONE WEB

VEDI TUTTO IN VERSIONE WEB

Fai una donazione per l'impianto fotovoltaico collettivo della scuola del Fai-da-te

  Adesso facciamo una pausa sulla costruzione del grande impianto fotovoltaico..  (le coscienze collettive non sono favorevoli). Per il res...

INTEGRATORI

BENESSERE

Macrolibrarsi

Scrivi a Raymond Bard @: raymondbard@hotmail.it

Nome

Email *

Messaggio *

POST PIÙ POLOLARI DEGLI ULTIMI 7 GIORNI