12 maggio 2022

ACQUA ALCALINA IONIZZATA - BENEFICI PROVE E TESTIMONIANZE

 


L'acqua è un composto chimico di formula molecolare H2O, in cui i due atomi di idrogeno sono legati all'atomo di ossigeno con legame covalente polare.

L'acqua in natura è tra i principali costituenti degli ecosistemi ed è alla base di tutte le forme di vita conosciute, compreso l'essere umano; ad essa è dovuta anche la stessa origine della vita sul nostro pianeta ed è inoltre indispensabile anche nell'uso civile, agricolo e industriale; l'uomo ha riconosciuto sin da tempi antichissimi la sua importanza, identificandola come uno dei principali elementi costitutivi dell'universo e attribuendole un profondo valore simbolico, riscontrabile nelle principali religioni.

Sul pianeta Terra l'acqua copre il 71% della superficie del pianeta ed è il principale costituente del corpo umano.

La cosa più importante che potete fare per stare sani è bere della buona acqua ed in abbondanza. 

L'acqua è di estrema importanza per diventare e rimanere sani. Ma la qualità dell'acqua (da rubinetto e imbottigliata) è già orrenda e sta velocemente peggiorando.
L'acqua cattiva può, effettivamente, rendervi malati e stanchi. Bere acqua alcalina, ricca di elettroni, è tanto importante quanto mangiare cibi alcalini ricchi di elettroni.

Come il pianeta sul quale viviamo, i nostri corpi sono costituiti per il 70% di acqua ossia ne contengono da 38 a 49 litri. Tutti gli organismi viventi sono prevalentemente composti da acqua: i vostri muscoli e il cuore sono acqua per il 75%, il vostro cervello ed i reni per l'83%, i vostri polmoni per l'86%, il vostro sangue per il 94% e i vostri occhi per il 95%. È necessario che manteniate ogni cellula del vostro corpo adeguatamente idratata, se volete godere al massimo di una perfetta salute.

L’IMPORTANZA DELL’EQUILIBRIO ACIDO-BASE

Il benessere del nostro corpo si basa essenzialmente sul concetto di equilibrio. Quando lo stato di equilibrio viene alterato, il nostro fisico inizia a mandarci segnali, sotto forma di disturbi di varia entità.

Anche l’equilibrio del pH è un fattore fondamentale per la salute del nostro corpo. Ecco perché è bene sapere come misurare il pH delle urine, oltre a come alcalinizzare il corpo. In questo modo sarà possibile modificare in tempo eventuali abitudini errate e prevenire eventuali squilibri.

VALORI DEL PH: ACIDO, BASICO E NEUTRO

Per indicare l‘acidità o l’alcalinità di una sostanza, si usa come unità di misura la scala del pH (ovvero il potenziale idrogeno).

La scala del pH è compresa tra 0 e 14, dove lo 0 indica l’acidità massima (acido forte) e il 14 il valore più alto di basicità (basico forte).

Basandosi su questo parametro viene indicato come:

  • neutro un pH pari a 7;
  • acido un pH inferiore a 7;
  • basico un pH superiore a 7.

VALORI DI PH DELLA PELLE, DEL SANGUE E DELLE URINE

valori “normali” del pH per pelle, sangue e urine sono leggermente diversi. Vediamo quali sono e perché.

N

PELLE

Un esempio classico è il pH della pelle che, in condizioni di normalità, è leggermente acido. Questo per consentire alla cute di assolvere al meglio al ruolo di barriera.
N

SANGUE

Il pH del sangue, invece, è in genere lievemente alcalino. I suoi valori possono variare entro limiti piuttosto ristretti (tra 7,35 3 7,45).
N

URINE

Il pH delle urine, infine, può variare all’interno di un range piuttosto ampio, compreso tra 4,6 e 8.

Oscillazioni, anche minime, rispetto agli standard di “normalità” del pH del sangue (+ o – 0,4) sono spia di patologie gravissime.

Il pH delle urine, invece, ha un range più ampio. Oltre a essere influenzato dalla salute generale, può subire oscillazioni anche a causa della dieta. Uno scostamento dai valori considerati “standard” anche nel caso delle urine è in genere considerato patologico.



Voi siete letteralmente ciò che bevete. 

Se bevete acqua acida, sarete acidi. 

Se bevete acqua alcalina, sarete alcalini. Un'appropriata idratazione conserva tutte le vostre cellule sane ed il pH in equilibrio, in maniera che il vostro corpo possa essere sano. Se le cellule non ricevono i minerali tampone necessari da ciò che fornite loro, andranno a estrarre i minerali alcalini dalle ossa, dai muscoli e da altre parti del corpo, lasciando indifese queste aree. Per una salute ottimale vi occorre dell'acqua pura, alcalina, carica di elettroni e con una struttura molecolare ideale.

L'acqua pura

Le cellule del corpo sono sane tanto quanto i fluidi in cui sono immerse. Se utilizzate acqua inquinata, immaginate la devastazione che si produrrà nei vostri corpi. A pensarci bene, non avete da immaginare, perché è probabile che voi la stiate sperimentando proprio adesso. Quasi tutta l'acqua facilmente reperibile è acida ed acidificherà i vostri corpi. Se l'acqua che bevete è acida, non può fungere da tampone né può aiutarvi ad espellere l'acido dal vostro organismo. L'acqua alcalina, invece, neutralizza i rifiuti acidi accumulati per effetto dell'alimentazione e del metabolismo e, se consumata giornalmente in associazione con una buona dieta, rimuove delicatamente gli acidi dal corpo.

Sfortunatamente, l'acqua che vi serve non fuoriesce dal vostro rubinetto. E non è nemmeno quella imbottigliata, non importa quanto sia cara o quanto naturale sia dichiarata nell'etichetta. Anche quando appare limpida e ha un buon sapore (e diciamo la verità: il gusto non è sempre così eccezionale, specialmente per quella del rubinetto), probabilmente non dovreste berla. Anche se la filtrate (con i noti ma non sufficientemente efficienti sistemi Brita o simili), non è salubre. Praticamente, è ragionevole presumere che tutte le acque immediatamente disponibili, inclusa la maggior parte di quelle imbottigliate, quelle trattate con l'osmosi inversa e quelle distillate, contengano degli agenti contaminanti.

Dobbiamo guardare in faccia la realtà: dobbiamo responsabilizzarci per assumere acqua salubre. Si può dire che quasi nulla lì fuori è buono per noi così com'è. Un tempo l'acqua dei ghiacciai, o delle sorgenti, o piovana, o di torrenti d'alta montagna deve essere stata, fondamentalmente, perfetta. Ma l'inquinamento atmosferico, le piogge acide, la contaminazione delle falde acquifere e gli oceani avvelenati dalle discariche hanno cambiato tutto. E abbiamo preso coscienza che noi non possiamo contare sugli standard produttivi agroalimentari attuali per disporre di un prodotto finale che sia all'altezza dei nostri standard.

Che l'uomo sia alcalino lo dice la chimica. Non siamo nati per acidificarci. Molti alimenti acidificano il corpo e generano osteoporosi e molti disturbi ai vari sistemi, digerente, respiratorio e soprattutto cardio-circolatorio. La ferma volontà dovrebbe essere quella di mantenere il pH alcalino.
Per fare un esempio, i laghi dell'Himalaya Pakistana, della Rift Valley e della Bulgaria sono caratterizzate da PH straordinariamente elevati (9 - 10).

COS'È L'ACQUA ALCALINA IONIZZATA

L'acqua alcalina ionizzata dovrebbe essere simile a quella di sorgente, ha un gusto leggermente dolce e non contiene i metalli pesanti, i pesticidi-insetticidi e ormoni o prodotti simili. Assumere quest'acqua contrasta l'iperacidità del tessuto ed equilibra il bilancio acido-base del corpo. L'acqua alcalina ionizzata in commercio ha un valore PH Alcalino che si aggira sopra i 7.
Contiene minerali che la rendono antiossidante e disintossicante: stimola il metabolismo e favorisce l'eliminazione delle scorie acide. Tra i benefici vengono elencati quelli in riferimento alle malattie degenerative come l'osteoporosi, malattie infettive, condizioni patologiche che fanno oscillare tra diarrea e stitichezza, gastrite, calcoli renali.

QUANTA ACQUA BERE AL GIORNO?

DOVE SI TROVA IN COMMERCIO

Esistono vari sistemi in commercio. Sul mercato sono in vendita delle caraffe o bottiglie in acciaio inossidabile dotate di filtri al loro interno che funzionano come "macchine alcalinizzatrici". E' vero però che i filtri andrebbero sostituiti regolarmente, altrimenti l'acqua subisce delle alterazioni nel tempo.
Più sicuro e diffuso sembra essere lo ionizzatore. La ionizzazione effettuata con l'attuale tecnologia produce clusters d'acqua molto più piccoli di ogni altra acqua potabile disponibile, permettendone una più rapida penetrazione nella cellula. Questo viene collegato al rubinetto e scinde la molecola in ioni. L'acqua viene filtrata e divisa in due parti: quella alcalina ricca di ioni OH- e quella ricca di ioni H+.
Esistono sul mercato mini-ionizzatori da viaggio, ionizzatori a 5 o 9 elettrodi, cartucce per purificatori.

In farmacia si torvano anche degli alcalinizzatori liquidi in gocce.

TUTTO IL RESTO LO TROVATE  NEL NOSTRO GRUPPO FACEBOOK 

https://www.raymondbard.com/2022/05/acqua-alcalina-ionizzata-fai-da-te_12.html


LA SPERIMENTAZIONE LA TROVERETE QUI 

https://www.raymondbard.com/2022/05/gruppo-riservato-acqua-alcalina-fai-da.html


Le Immagini che parlano da sole 












VIDEO 

https://www.raymondbard.com/2022/05/acqua-ionizzata-o-idrogenata-e-davvero.html

https://www.raymondbard.com/2022/05/i-segreti-dellacqua-cosa-sapere-e-quale.html


FONTI:

https://it.wikipedia.org/wiki/Acqua

https://www.drgiorgini.it/blog/come-alcalinizzare-il-corpo-con-alcalinizzanti/

https://www.macrolibrarsi.it/speciali/bere-acqua-alcalina-garanzia-di-salute.php

https://www.drgiorgini.it/blog/perche-e-come-misurare-il-ph-delle-urine-e-del-sangue/#danni

https://www.cure-naturali.it/articoli/alimentazione/nutrizione/acqua-alcalina-ionizzata.html#:~:text=Cos'%C3%A8%20l'acqua%20alcalina%20ionizzata,-L'acqua%20alcalina&text=L'acqua%20alcalina%20ionizzata%20in,l'eliminazione%20delle%20scorie%20acide.


👉 MISURATORI TDS - ORP  - PH




Nessun commento:

Posta un commento

Questo post ti è stato utile?
Mi aiuteresti a far Crescere questo Blog ?
Puoi Commentare , Condividere e anche fare una piccola Donazione


Clicca su post più vecchi

Clicca          su       post più vecchi

VEDI TUTTO IN VERSIONE WEB

VEDI TUTTO IN VERSIONE WEB

26 motivi per aderire al PROGETTO 21 e alla sua "Scuola del Fai da te"

  26 motivi per aderire al progetto 21 e alla sua Scuola del Fai da te    Il "progetto21" è il ventunesimo progetto di utilità soc...

INTEGRATORI

BENESSERE

Macrolibrarsi

Scrivi a Raymond Bard @: raymondbard@hotmail.it

Nome

Email *

Messaggio *

POST PIÙ POLOLARI DEGLI ULTIMI 7 GIORNI